Sul Family Day

Damien Hirst
The Eucharist
2005

I cattolici italiani contro il resto del mondo occidentale: questo sarà il Family Day. Sono sempre le minoranze a scendere in piazza.

Basta prendere un aereo e in poche ore si cambia interfaccia. E tutti i discorsi fatti in Italia sulla famiglia diventano passato remoto. I cattolici italiani quanti anni di ritardo intendono accumulare rispetto agli altri paesi europei? Credono forse di essere all’avanguardia? Sono in grado di combattere la communis opinio dell’intera Europa Occidentale? Ma soprattutto si tirano fuori dall’Occidente in nome di cosa? L’Italia modello di cosa nel resto del mondo?

I cattolici italiani insistono sulla necessità di un costante riferimento della morale familiare al diritto naturale e ai principi della rivelazione, confermando l’azione moralizzatrice dello Stato di cui si fanno garanti. Cosa inammissibile in qualsiasi altro paese europeo.

Ogni azione che contrasti questo integralismo ideologico è legittima. E nessuno si appelli all’articolo 29 della Costituzione (la Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio). La Costituzione non va cambiata, va reinterpretata. Come hanno fatto in Germania, ad esempio. Antica tradizione protestante?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Family Day. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...